La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




lunedì 25 luglio 2011

San Giacomo, apostolo


E' l'apostolo che Gesù chiamò mentre pescava con il fratello Giovanni ed il loro padre Zebedeo. Ebbe il privilegio di vedere Gesù trasfigurato sul monte Tabor e fu il primo tra gli apostoli a morire martire, decapitato a Gerusalemme verso il 44 d.C. Le sue spoglie riposano nel famoso luogo di grandi pellegrinaggi che è Santiago de Compostela.

Nessun commento:

Posta un commento