La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




martedì 26 luglio 2011

Santi Gioacchino ed Anna


Sono i genitori della Vergine Maria. La Santa Chiesa li onora come sposi santi e benedetti per aver concepito e dato al mondo colei che sarebbe diventata la Madre di Dio. Di loro le Sacre Scritture non parlano ma un'antica tradizione che risale al II sec. d.C. ci tramanda i loro nomi. Di loro ha scritto San Giovanni Damasceno: 'O felice coppia, Gioacchino ed Anna! A voi è debitrice ogni creatura, perchè per voi la creatura ha offerto al Creatore il dono più gradito, ossia quella casta madre, che sola era degna del creatore. O Gioacchino ed Anna, coppia beata, veramente senza macchia! Dal frutto del vostro seno voi siete conosciuti, come una volta disse il Signore : 'Li conoscerete dai loro frutti' (Mt 7,16 ). Voi informaste la condotta della vostra vita in modo gradito a Dio e degno di colei che da voi nacque.  O Gioacchino ed Anna, coppia castissima! Voi, conservando la castità prescritta dalla legge naturale, avete conseguito, per divina virtù, ciò che supera la natura : avete donato al mondo la madre di Dio che non conobbe uomo. Voi, conducendo una vita pia e santa nella condizione umana, avete dato alla luce una figlia più grande degli angeli ed ora regina degli angeli stessi. O vergine bellissima e dolcissima! O figlia di Adamo e madre di Dio. Beato il seno che ti ha dato la vita! Beate le braccia che ti strinsero e le labbra che ti impressero casti baci, quelle dei tuoi soli genitori, cosicchè tu conservassi in tutto la verginità!   

Nessun commento:

Posta un commento