La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




lunedì 1 agosto 2011

Un caro ricordo

Per un amico, un padre, che da ormai tre mesi ha lasciato il tempo presente per entrare nella gioia senza fine dell'eternità.... Grazie per aver condiviso con noi un frammento di vita!
Il tuo sorriso ci accompagnerà....

Nessun commento:

Posta un commento