La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




lunedì 5 dicembre 2011

Tirannide tecnocratica

Lo stillicidio è cominciato! (Ma non sono proprio sicura che si tratti di stillicidio o piuttosto di una vera e propria emorragia!)  
La manovra economica, severissima, comincerà da subito a produrre i suoi effetti devastanti sull'economia e nelle tasche degli Italiani. La stangata 'salva Italia' non ha il volto dell'equità, nè della crescita ma solo del rigore e solo per alcune categorie di Italiani. La dea della giustizia si è stancata di portare la benda!


Nulla di nuovo nello scenario dell'amministrazione pubblica! Per far quadrare i conti si aumentano le tasse ma non si ha il coraggio di tagliare la spesa! E la politica italiana pesa molto sul bilancio dello Stato! Uno Stato che fa acqua da tutte le parti, dove gli sprechi della pubblica amministrazione sono il gravame maggiore per le nostre tasche.
Meno male che ci sono le lacrime del ministro !


della serie 'anche i politici piangono' per le proprie tasche????

Nessun commento:

Posta un commento