La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




lunedì 20 febbraio 2012

Il potere di Gesù

Già da qualche settimana la Liturgia ogni giorno ci propone un episodio del Vangelo in cui Gesù guarisce un malato. Da ogni pagina dei Vangeli traspare la Divinità di Gesù, nelle sue parole, nei suoi silenzi ma soprattutto nelle sue opere. Gesù ha la capacità di guarirci da tutte le nostre malattie ed infermità, ma ha bisogno di noi per farlo, della nostra volontà e della nostra fede. L'espisodio di oggi, descritto nel Vangelo di Marco al capitolo 9 versetti 14 e seguenti, ci illustra chiaramente come Gesù, pur avendo il potere di guarire, indipendentemente dalla volontà di alcuno, perchè è Dio e può tutto, non lo fa senza la fede e la volontà di chiunque desideri essere guarito! Quindi Gesù ci tocca con le Sue Mani Divine, ma per guarirci permette a noi di toccarlo!!!!! Al padre che chiede la guarigione del figlio indemoniato dicendo a Gesù: "Ma se tu puoi qualcosa, abbi pietà di noi e aiutaci" , il Signore risponde: "Se tu puoi! Tutto è possibile per chi crede". Egli sposta l'attenzione da se stesso al padre che chiede e che deve avere fede! Quel 'se tu puoi!' sta ad indicare che Gesù può, può guarire sempre ed in ogni circostanza, ma poi dice che è necessaria la fede! Che è necessario toccarlo, entrare in Lui, lasciarci conquistare dalla Sua Bellezza, dal Suo Amore, entrare nel Suo Cuore per lasciarci guarire.  

4 commenti:

  1. ...Se riuscirò anche solo a toccare il suo mantello sarò guarita.
    La poveretta non dice nulla, sente che solo toccando le frange della veste di Gesù guarirà. Questa è la forza della fede.
    Gesù percepisce il leggero tocco, si volta, cerca con gli occhi e dice: Figlia, la tua fede ti ha salvata. Vai in pace e sii guarita dal tuo male.
    Quante volte avrei voluto essere al posto di quella donna e poter toccare Gesù. Anche oggi Gesù passa ancora fra di noi e noi non lo riconosciamo. Quante volte ho pregato con fede per la guarigione di Vittore ma bisogna mettere in conto anche l'accettazione del dolore e della morte se così è nella volontà del Signore. La mia fede ora mi dice : lo rivedrai e sarete insieme per l'eternità.

    RispondiElimina
  2. Estimada hermana, gracias por este compartir en realidad no se que decir ante esta reflexión, Dios la llene de su gracia siempre y ÉL la ilumine y haga de usted y de su hogar un verdadero lugar de nazareth, hermana gracias por su compartir y sus aporte en mi blog son verdaderamente rico y de una gran experiencia de Dios, que Dios sea con usted.

    RispondiElimina
  3. PER ADRIANA:
    Io credo fermamente che Gesù lo hai toccato tante, tantissime volte! Tutti lo tocchiamo tante volte, ogni giorno, in ogni nostra necessità, in ogni nostra lacrima, in ogni bisogno di redenzione. Il nostro problema è che a volte non ne percepiamo il tocco perchè troppo concentrati nel fargli presente i nostri problemi e la soluzione ad essi così come noi vogliamo. Egli ci dice che tutto può essere ottenuto con la fede, ma allora perchè non otteniamo sempre ciò che desideriamo? Credo che in quel 'tutto' ci sia nascosto il più grande mistero di Dio, perchè non possiamo comprenderlo fino in fondo!

    POR SILENCIO EN LA ORACION:
    Sono molto onorata delle sue parole, cara sorella, ma soprattuto perchè visita il mio modesto blog e lo arricchisce con le sue riflessioni davvero preziose. Sono felice di poter scrivere per poter condividere la fede con lei e con tutti quelli che mi leggono. Gracias, un abrazo en Cristo. Dios la bendiga!

    RispondiElimina
  4. Cara Martina....solo quiero tocarlo cada dia...la Fé es grande si queremos tenerla y El solo dice Que quieres? yo siempre le digo TODO pero a tu tiempo y medida....un beso

    RispondiElimina