La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




martedì 15 maggio 2012

L' albero degli amici

Esistono persone nelle nostre vite che ci rendono felici
per il semplice caso di avere incrociato il nostro cammino.
Alcuni percorrono il cammino al nostro fianco, vedendo molte lune passare, gli altri li vediamo appena tra un passo e l'altro.
Tutti li chiamiamo amici e ce sono di molti tipi.
Talvolta ciascuna foglia di un albero rappresenta uno dei nostri amici.
Il primo che nasce è il nostro amico Papà e la nostra amica Mamma,che ci mostrano cosa è la vita.
Dopo vengono gli amici Fratelli, con i quali dividiamo il nostro spazio affinché possano fiorire come noi.
Conosciamo tutta la famiglia delle foglie che rispettiamo e a cui auguriamo ogni bene.
Ma il destino ci presenta ad altri amici che non sapevamo avrebbero incrociato il nostro cammino. Molti di loro li chiamiamo amici dell'anima, del cuore.
Sono sinceri, sono veri. Sanno quando non stiamo bene, sanno cosa ci fa felici. E alle volte uno di questi amici dell'anima si infila nel nostro cuore e allora lo chiamiamo innamorato.
Egli da luce ai nostri occhi, musica alle nostre labbra, salti ai nostri piedi.
Ma ci sono anche quegli amici di passaggio, talvolta una vacanza o un giorno o un'ora. Essi collocano un sorriso nel nostro viso per tutto il tempo che stiamo con loro.
Non possiamo dimenticare gli amici distanti, quelli che stanno nelle punte dei rami e che quando il vento soffia appaiono sempre tra una foglia e l'altra.
Il tempo passa, l'estate se ne va, l'autunno si avvicina e perdiamo alcune delle nostre foglie, alcune nascono l'estate dopo, e altre permangono per molte stagioni.
Ma quello che ci lascia felici è che le foglie che sono cadute continuano a vivere con noi, alimentando le nostre radici con allegria.
Sono ricordi di momenti meravigliosi di quando incrociarono il nostro cammino.
Ti auguro, foglia del mio albero, pace, amore, fortuna e prosperità.
Oggi e sempre... semplicemente perché ogni persona che passa nella nostra vita è unica.
Sempre lascia un poco di sè e prende un poco di noi.
Ci saranno quelli che prendono molto, ma non ci sarà chi non lascia niente.
Questa è la maggior responsabilità della nostra vita e la prova evidente che due anime non si incontrano per caso.

Paul Montes Missionario latino-americano 


8 commenti:

  1. Sono contenta tu l'abbia messo in rete. Nel mio albero voi ci siete e i vostri nomi sono sulle foglie più grandi perchè grande è la vostra capacità di amare e di saper essere gli uni per gli altri. Voi siete gli amici cari, quelli dell'anima, quelli che passandoci accanto, attraversando il nostro cammino vi siete fermati e avete dato parte di voi. Siete unici proprio come dice il Missionario Paul Montes.
    Un abbraccio a tutti e due.

    RispondiElimina
  2. E' il mio modo (ed anche di Mauro)per ringraziarti della tua amicizia. Insieme a Vittore hai saputo donarci tutta te stessa, il calore di una famiglia, l'affetto di una sincera e profonda amicizia. Siamo uniti tutti, viviamo come foglie su questo gigante albero, che è Cristo Gesù, il vero dispensatore di tutto l'amore di cui il nostro cuore è capace!
    Un immenso abbraccio e grazie di vero cuore. Il Signore ti benedica!

    RispondiElimina
  3. "Un angel te ve sufrir, sin poderte abrazar. Un amigo te abraza porque no quiere verte sufrir".
    ¡¡Qué bonito poder tener un árbol con un montón de hojas llenas de amistad!!. Un beso, Martina.

    RispondiElimina
  4. Bonito artículo. Lo malo es llegar a ver el árbol de la amistad, por diversos motivos, sin una sola hoja.

    RispondiElimina
  5. Los mejores amigos son los de "hoja perenne", esos que siempre están ahí.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. AMALIA
    Bellissima frase! Tante volte abbiamo bisogno di sentire la presenza del nostro angelo custode e non la sentiamo, ma l'abbraccio di un amico ci consola in modo concreto. Grazie...
    Un bacio

    JUAN IGNACIO
    E' davvero tristissimo avere un albero spoglio! E se a volte le foglie ci sono e noi non le vediamo? Un abbraccio

    RAFAEL
    Le foglie perenni appartengono ad alberi sempreverdi. Dobbiamo fare di tutto per restare sempreverdi ed alimentare con la linfa vitale del nostro amore ogni foglia per non farla cadere!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Mi torna in mente - come ti ho detto mi segue spesso col suo Diario - Etty Hillesum: "Ci sono persone che porto dentro di me come boccioli, e che io lascio sbocciare"

    RispondiElimina
  8. ACQUACLUSTER
    bellissimo pensiero! Mi pare di vederli questi alberi: splendidi, coloratissimi, ricchi di foglie e di boccioli pronti a sbocciare! Me lo auguro per ognuno di noi....
    Grazie....
    Un abbraccio

    RispondiElimina