La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




giovedì 13 dicembre 2012

Dove abita Dio c'è l'arcobaleno

Si dice che l'occhio sia lo specchio dell'anima. Ogni sguardo aperto sul mondo riflette lo sguardo dell'anima aperto al mondo di Dio. A volte il nostro sguardo può sembrare triste e spento, soprattutto quando si posa sulle grandi tribolazioni umane, sulle nostre miserie e sui travagli del mondo. Ma quando il nostro sguardo si schiude alla voce dell'anima, che ci chiama e ci esorta a non disperare, allora i nostri occhi riletteranno la bellezza luminosa di Dio che rifulge persino nelle tenebre delle nostre paure e del nostro dolore più recondito e devastante. Allora saremo capaci di guardare il mondo con gli occhi di Dio; saremo capaci di vedere Dio nei nostri occhi e nella nostra anima; Lo vedremo riflesso in ogni luogo e soprattutto negli occhi del nostro prossimo. Il Signore ha creato i colori e ce li ha donati, affinchè coloriamo ogni momento della nostra quotidianità con i colori della speranza, dell'umiltà, della bontà, dell'amore, del rispetto, della carità, dell'allegria; per non farci sentire mai soli, per sentirlo accanto a noi anche quando posiamo distrattamente il nostro sguardo su un fiore, un filo d'erba o una farfalla! I colori di Dio sono i nostri colori, Egli ne ha fatto dono a tutti, ognuno di noi ha la sua tavolozza. Dobbiamo crederlo con tutte le nostre forze e trovare il coraggio di aprirla...........perchè allora saremo abbagliati dall'arcobaleno! Il Signore illuminerà i nostri occhi con la Luce del Suo Volto ed abiterà stabilmente nella nostra anima! 
Questo tempo di Avvento è tempo di grazia, prezioso, per prepararci a far spazio nella nostra anima per poter accogliere il Signore che con la Sua Luce Divina desidera porre la sua dimora in noi, per sempre. 
         

4 commenti:

  1. Carissima,
    grande è la tua fede nel Signore. A volte davanti ai nostri occhi c'è come un velo e tutto sembra sbiadito pur sapendo che al di là di questo esistono colori meravigliosi. Per vederli occorre Fede, Speranza, e carità. Gesù Bambino prenda dimora stabile in noi e ci doni i suoi colori e faccia sì che la vita acquisti non solo luminosità ma anche sapore.
    Con affetto

    RispondiElimina
  2. ADRIANA, ho preso spunto da quello che ti ho scritto qualche giorno fa, perchè mi sembrava prezioso condividere questo pensiero per dare speranza, perchè Dio è speranza. Un grandissimo abbraccio

    RispondiElimina
  3. Muy lindo mensaje, Martina.

    Un beso grande.

    RispondiElimina
  4. AMALIA, ti ringrazio. Un caro abbraccio

    RispondiElimina