La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




mercoledì 16 gennaio 2013

Malanni di stagione

I malanni di stagione sono arrivati. Febbre, mal di gola, raffreddore, dolori alle ossa e mal di testa sono i più comuni: l'omeopatia può aiutare. E' bene, in questi casi, prendere, ai primi sintomi influenzali, una monodose di OSCILLOCOCCINUM, ogni otto ore il primo giorno ed ogni dodici ore il secondo ed il terzo giorno, l'intero contenuto del tubetto da sciogliere in bocca.   
Sarebbe bene continuare a prendere OSCILLOCOCCINUM una monodose a settimana (sempre nello stesso giorno) per tutto il tempo invernale per evitare ricadute. Se si è preso tanto freddo ACONITUM NAPELLUS preso alla 15 CH, 5 granuli, da sciogliere in bocca, ogni mezz'ora, per almeno due ore e poi tre volte al giorno fino a guarigione, può risolvere l'infreddatura. I dolori alle ossa, causati dalla febbre, si curano con RHUS TOXICODENDRON alla 15 CH (alle stesse modalità di Aconitum) insieme a GELSEMIUM SEMPERVIRENS.
APIS MELLIFICA 15 CH, si assume per febbre alta e mal di gola che migliora bevendo acqua fresca. Anche questo rimedio si assume spesso, ogni 15 minuti, fino alla diminuzione dei sintomi, poi basta assumerlo tre volte al giorno, sempre cinque granuli.
Naturalmente insieme ai rimedi omeopatici anche quelli della nonna sono ben consigliati: coprirsi, stare al caldo, mangiare frutta e verdura, bere latte (se lo si tollera!) e miele. La guarigione è assicurata in uno-due giorni! 

9 commenti:

  1. Grazie dei consigli sono certo che in caso di necessità funzioneranno. Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. CAYENNE, benvenuto nel mio blog, non esitare a chiedermi un consiglio, se ne avessi bisogno! Un abbraccio anche a te.

    RispondiElimina
  3. Martina, muchas gracias por estas buenas recomendaciones. He tomado buena nota porque las considero muy interesantes.

    Un beso muy grande.

    RispondiElimina
  4. AMALIA, grazie! Se hai bisogno di chiarimenti io sono a tua disposizione. Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Martina, estaba tan tranquilo, leo tu escrito, y me empieza a doler la garganta. Ya sólo falta que escribas sobre piojos para que empiece a rascar la cabeza...

    (Es broma. Gracias por los consejos).

    RispondiElimina
  6. Oscillococcinum secondo me è davvero ottimo! Io lo prendo tutte le domeniche appena sveglia da Dicembre e come dici tu ai primi sintomi.
    Grazie per le dritte!
    Ciaoooooo

    RispondiElimina
  7. RAFAEL, attento i pidocchi sono davvero contagiosi! Un abbraccio

    ACQUACLUSTER, anch'io uso Oscillococcinum settimanalmente da settembre-ottobre(già ai primi freddi) ed i malanni di stagione non mi afferrano mai! Ciao, a presto.....

    RispondiElimina
  8. ¡¡Muchas gracias, Martina!!.

    Un beso grande.

    RispondiElimina
  9. Hai ragione, da quest'anno devo iniziare a prenderlo un paio di mesetti prima!!
    Grazie ciao ciao

    RispondiElimina