La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




mercoledì 6 febbraio 2013

Is better and healthier to give than to receive

Lo psicologo, dott. Michael Poulin, dell'Università di Buffalo (USA), dopo uno studio durato cinque anni ha concluso che è meglio dare (ed anche più salutare) che ricevere. Lo studio è stato pubblicato sull'American Journal of Health, (qui per saperne di più). Egli è convinto che dare assistenza agli altri protegga la propria salute e allunghi la vita e conclude dicendo: "Le nostre conclusioni sono che aiutare gli altri riduce la mortalità andando specificamente a incidere sul rapporto fra mortalità e stress". Non sembra, invece, che ci siano analoghi benefici per quelli che ricevono l'aiuto. Bene, diamoci da fare se vogliamo vivere a lungo, in salute ed andare in Paradiso!!!! Gesù Cristo questo lo ha predicato già 2000 anni fa......  

7 commenti:

  1. Conferma che Gesù stava dicendo la verità, sapeva di che cosa parlava e predicava... meno male.....
    Baci

    RispondiElimina
  2. ANGELO, non dobbiamo avere dubbi.....anche la scienza arriva a Dio.....piano piano ma arriva....un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ángelo anda despitato porque escucha música molto estragna. Lo que conferma es que il doctore Poulin sta dicendo la verità.

    ¿Qué tal va el mio italiano?

    RispondiElimina
  4. Es una gran verdad! Cuando damos algo (dinero, esfuerzo, tiempo), siempre recibimos a cambio mucho más de lo que hemos dado. Así lo dicen todos los que se dedican al voluntariado o a hacer obras de caridad...

    Un abrazo!

    RispondiElimina
  5. Cuando nos damos a los demás para prestarles nuestra ayuda, creo que es una labor maravillosa y produce mucho beneficio, tanto en el que entrega como en el que recibe.

    Pensar en los demás es muy bonito y te hace estar a bien contigo mismo.

    Un beso muy grande.

    RispondiElimina
  6. Il Dott. Michael, ha scoperto l'acqua calda. Mia figlioccia è guarita da un profondo dolore che le aveva causato l'anoressia andando ad aiutare e fare vonotariato presso il Cottolengo della nostra città.
    Nel dare ha ricevuto in cambio molto di più.

    RispondiElimina
  7. RAFAEL, Angelo ascolterà pure musica molto 'estragna' ma dice la verità....ed il tuo italiano va bene, ma può essere migliorato!

    ELIGELAVIDA, il Signore ha detto che ci dona il centuplo...

    AMALIA, pensare al prossimo è come amare Dio. Egli stesso ci ha detto che qualunque cosa facciamo al nostro fratello la facciamo a Lui.

    ADRIANA, questo è segno che il Signore si prende cura di tutti. Il dare ed il ricevere fatti nel suo nome non sono così distinti. Diventano unici atti d'amore. Chi dona riceve e chi riceve dona.

    RispondiElimina