La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




mercoledì 27 febbraio 2013

Luce e silenzio per il Papa /2

Qualche giorno fa (cliccare qui)  ho scritto dell'iniziativa delle monache dell'Adorazione Eucaristica che hanno organizzato, per stasera, una fiaccolata silenziosa a Piazza San Pietro, per salutare il Santo Padre che trascorrerà l'ultima serata in Vaticano, per poi partire per Castel Gandolfo. Suor Maria Gloria chiedeva, a chi non riuscirà ad essere presente, di mettere una candela accesa dalle 19 alle 20 sul davanzale della finestra come segno di partecipazione.  

3 commenti:

  1. Purtroppo qui da noi nel biellese non si è parlato di questa bella iniziativa di accendere un lume come presenza accanto al Papa. Io da sola posso fare poco.Ma ci sarò

    RispondiElimina
  2. Bellissima l'iniziativa di adottare un cardinale e sorprendetnte il Porporato che ti è stato affidato.
    Nulla avviene per caso. Entrambi ne godrete.La forza della preghiera è grande, unisce al Signore e ci fa partecipi del suoCorpo Mistico. Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. ADRIANA, non importa se sarai la sola a farlo, porterai nel tuo cuore tutti, ma proprio tutti. Hai visto, il cardinale....è sorprendente, davvero! Un abbraccio

    RispondiElimina