La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




mercoledì 13 marzo 2013

Habemus Papam!


8 commenti:

  1. Bellissimo nome!
    (Sono di parte? :-))
    Che emozione stasera!

    RispondiElimina
  2. Un día de júbilo y alegría para toda la Iglesia y para los católicos. Oremos por el Papa tal como el nos lo ha pedido. Un abrazo!

    RispondiElimina
  3. ACQUACLUSTER, beh....forse un pochino di parte sei! L'attesa è finita, ora si comincia a pregare sul serio e a camminare con Francesco I.

    ELIGELAVIDA, il Santo Padre ha subito indicato ciò che è più importante: la preghiera. Un abbraccio anche a te

    RispondiElimina
  4. ....Francesco ....un nome, un Pontificato, speriamo lungo e fecondo.
    Lo Spirito Santo, sa quel che fa.
    "Va ripara la mia casa che cade in rovina". San Francesco ispirandosi a Cristo affermò come fondamento l'amore che tutto abbraccia.
    Abbiamo bisogno di ritrovare l'amore per Dio e in Dio nei fratelli.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. ¡Y es argentino! Vamos, medio italiano, medio español.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. ADRIANA, mi piace l'idea che, come novello Francesco, il Santo Padre si prenda cura della Chiesa del Signore per ripararla. Un abbraccio

    RAFAEL, mezzo italiano e mezzo spagnolo......almeno due Continenti sono accontentati e speriamo riuniti per far esplodere la primavera della fede! Un abbraccio anche a te

    RispondiElimina
  7. Los mejores deseos para el nuevo Papa.

    Un beso grande.

    RispondiElimina
  8. AMALIA, che il Signore lo sostenga nel suo ministero! Un abbraccio

    RispondiElimina