La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




giovedì 21 marzo 2013

Povera Italia!

Povera Italia e poveri noi! Si dice che ogni Paese ha il governo che si merita e forse noi Italiani abbiamo ottenuto ciò che ci meritiamo. Dal secondo dopoguerra la società italiana è andata incontro ad un processo di scristianizzazione pauroso, la secolarizzazione è entrata nelle nostre case più della radio e del televisore che grande responsabilità hanno avuto in questo processo. Dio, piano piano, ha ceduto il posto agli idoli. In una società come la nostra, dove sono cambiati i punti di riferimento della vita, è stato facile per alcune forze politiche farsi largo. E' vero che la classe politica ci ha enormemente delusi, che il baratro dove stiamo sprofondando (che non è quello della crisi economica, bensì uno peggiore che si chiama crisi religiosa, civile, umana) è stata largamente preparata da coloro che per decenni hanno formato una casta intoccabile per definizione avente il solo obiettivo del benessere personale; è vero che siamo stanchi di tanta corruzione, degli sprechi, degli abusi, dell'inefficienza, delle connivenze, dei segreti, delle chiacchiere, dell'incapacità che vige nella Pubblica Amministrazione; è vero che siamo arrabbiati e disgustati per i privilegi, le pensioni d'oro, gli stipendi ultra milionari degli amministratori della Res Publica, è tutto vero, abbiamo ragione da vendere, ma purtroppo scegliamo sempre, ed erroneamente, come mezzo di protesta, sperando di cambiare le cose, di lanciare un messaggio, l'arma del voto! Dico erroneamente perché questo modo di agire si ritorce, puntualmente, contro di noi. Dopo un ventennio di governo (più o meno criticabile) di centro-destra l'Italia è stata consegnata in mano alla sinistra, estremista, ecologista, anticlericale, sciattona, rivoluzionaria,  progressista, omosessualista e ad uno pseudo-partito, il Movimento 5 stelle, un movimento millenarista che si fa promotore di quell'idea catastrofista del Nuovo Ordine Mondiale. E' spaventoso ma l'Italia è caduta in mano alla blasfemia, alla sciatteria, all'idealismo visionario e alla volgarità.  Questo video  esprime in pieno l'idea di Gianroberto Casaleggio (il fondatore del M5S) e del suo nuovo ordine mondiale, (per saperne di più su Casaleggio cliccate qui ). La politica è un'arte, gli antichi Romani insegnano! Ma ormai siamo molto lontani dalla ricerca del vero, del bene e del bello e questi sono i personaggi che dovrebbero governare l'Italia. Dalle stelle alle cinque st(a)elle! Questo è uno dei tanti personaggi (vegani, ambientalisti, animalisti, che disprezzano la Chiesa Cattolica tanto da 'sbattezzarsi', che credono di essere i nuovi salvatori dell'umanità) al quale nella prossima legislatura daremo dei bei soldoni per sfasciare completamente la nostra società! Cliccate qui (è il sito de la Nuova Bussola Quotidiana) per saperne di più.   

Nessun commento:

Posta un commento