La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




martedì 19 marzo 2013

San Giuseppe e la paternità

Giuseppe, lo Sposo di Maria, è il personaggio più silenzioso di tutta la Sacra Scrittura. Il più silenzioso ed il più laborioso. Quante cose, nella sua bottega di falegname, avrà insegnato al suo Gesù. Anche lui, come Maria ed insieme a lei, ha ricevuto dal Signore il dono di un Figlio Divino, da custodire, da crescere e da donare. Durante la presentazione al Tempio, Giuseppe è lì, è presente, è lui il capofamiglia, è lui che consegna le tortore per il sacrificio di purificazione, di ringraziamento e di donazione. Nel silenzio, anche lui, come la sua sposa, avrà meditato ogni parola del vecchio Simeone. Giuseppe è simbolo di paternità perfetta nello spirito ma, anche se non ha mai generato figli nella carne, la paternità umana vi può trovare giusta collocazione e modello, in quanto in lui anche questa paternità assume un significato divino, mistico e spirituale: il figlio generato nella carne è segno di quel Figlio immolato sulla croce per la redenzione del mondo e risorto; segno di immortalità dell'anima e di vita senza fine per il corpo trasfigurato ad immagine dell'Uomo Nuovo. Ogni figlio generato nella carne è simbolo del Figlio di Giuseppe generato nello spirito! Il Figlio di Giuseppe, generato nello spirito, diventa immagine viva di ogni figlio nato sulla terra. Giuseppe è simbolo di fedeltà, di castità, di amore sponsale, di paternità dolce, sicura, rassicurante e giusta. Auguri a tutti i papà......  

2 commenti:

  1. Felicidad en este día.

    Yo no puedo dar un beso a mi querido padre pues ya lo perdí hace años.

    Un beso grande.

    RispondiElimina
  2. AMALIA, mi dispiace..... ma sono sicura che dal Cielo tuo papà ti guarda, ti protegge e continua ad amarti, ancora di più......il tuo abbraccio gli arriverà sicuramente anche lì....
    Ti mando un grande abbraccio

    RispondiElimina