La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




giovedì 27 giugno 2013

Hans Urs von Balthasar (+ 26 giugno 1988)

Nasce a Lucerna (Svizzera) il 12 agosto 1905 da famiglia profondamente cattolica. Nel 1929 entra nella Compagnia di Gesù, viene ordinato presbitero a Monaco di Baviera nel 1936. Nel 1950 lascia la Compagnia di Gesù per dedicarsi all'Istituto secolare della Comunità di Giovanni da lui fondato l'8 dicembre 1944. Il Santo Padre Giovanni Paolo II annuncia la sua nomina a cardinale ma egli morirà a Basilea il 26 giugno 1988, due giorni prima del concistoro. E' sepolto a Lucerna. Hans Urs von Balthasar ha potuto vantare nella sua vita una grande amicizia con il Santo Padre Benedetto XVI con il quale ha anche fondato, insieme al teologo Henri de Lubac,  la rivista di teologia 'COMMUNIO'.
 E' stato una delle menti più fertili del nostro secolo, non solo della produzione teologica, ma dell'intera ricerca umana del sapere.
La sua opera, di grande spessore e originalità, composta da numerosissime pubblicazioni,  è senz'altro da ritenersi ai vertici più alti della teologia cattolica contemporanea.
La sua sete di conoscenza si immerge in uno studio del sapere umano, filosofico, teologico, letterario, alla scoperta di nuove forme comunicative di trasmissione della Verità cristiana di sempre: l'amore di Dio manifestatosi nella croce di Gesù Cristo. L'intera opera di von Balthasar subisce l'incanto spirituale e mistico di Adrienne von Speyr, una grande intellettuale e mistica, dottoressa convertita dal protestantesimo, conosciuta nel 1940 e che dopo averla portata alle fede ed alla pienezza cattolica ne diviene il confessore ed il direttore spirituale.  
 
REQUIESCAT IN PACE
 

3 commenti:

  1. Ecco fai anche un post su Adrienne von Speyr, era un medico oltre che una mistica! Brava Martina!

    RispondiElimina
  2. No lo conocía, pero pienso que debía de ser un gran hombre digno de admiración.

    Un beso grande.

    RispondiElimina
  3. ACQUACLUSTER, sì, sì, credo che lo farò!

    AMALIA, è stato un sacerdote molto innamorato di Gesù e Maria e ha servito la Chiesa da figlio devoto ed umile benché molto sapiente. Un abbraccio

    RispondiElimina