La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




martedì 24 settembre 2013

Prove di dittatura gay

Foto di www.lanuovabq.it
La legge contro l'omofobia in Italia non è stata ancora approvata ma inizia già a legittimare le violenze (per ora solo verbali) contro tutti coloro che esprimono sentimenti e idee diversi dalle posizioni che tale legge intende difendere. Domenica sera a Casale Monferrato in prov. di Alessandria, non molto lontano da casa mia, si è verificata in sede di convegno dal titolo "Gender, omofobia, transfobia. Verso l'abolizione dell'uomo?" organizzato da Alleanza Cattolica, Comunione e Liberazione e dal Movimento per la Vita, una dura ed odiosa contestazione da parte di attivisti gay, femministe e lesbiche, i quali urlano, esibiscono t-shirt e cartelli offensivi, salgono sul palco dei relatori costringendo gli organizzatori ad interrompere la seduta. Da notare che Nessun tg, neanche quello regionale, riporta la notizia e il giorno dopo sui quotidiani nazionali non compare nemmeno un trafiletto di cento battute. Silenzio assoluto! Con una sola eccezione: presente all’incontro è un giornalista de Il Fatto quotidiano, Simone Badaucco, che ha cura di filmare le scene dell’irruzione e di pubblicarle sul sito del giornale (per vederle clicca qui ). 
Il clima è già talmente surriscaldato che il vice-reggente nazionale di Alleanza Cattolica, Massimo Introvigne, ci ha comunicato che dobbiamo essere pronti ad affrontare questa realtà, così come già Alleanza Cattolica fece, in tempi di piena contestazione sessantottina. Tremate, tremate.....le streghe son tornate e questa volta col beneplacito dello Stato!
  

4 commenti:

  1. Martina non ti preoccupare, questa cosa è di un'idiozia tale che crollerà da sè. Farà qualche anno di moda poi si dissolverà nel nulla, perchè siamo a livelli di demenzialità totale. Il demonio è furbo, questa non è nemmeno opera sua - se ne vergognerebbe tanto è imbecille 'sta cosa.

    RispondiElimina
  2. In questo settore come in altri progetti di morale, la cosa più triste è la manipolazione della verità. Dietro tutto questo ci sono molti interessi, dal materiale fino a la lotta per il bene e il male ....
    ma non dimenticare:
    la verità e il bene sempre vincono
    Baci

    RispondiElimina
  3. No me gusta la violencia, aunque sea verbal.

    Un beso grande, Martina.

    RispondiElimina
  4. ACQUACLUSTER, hai ragione, al momento fa tendenza-chic.....e dilaga la demenza!

    ANGELO, la manipolazione della verità, al momento attuale è dilagante; spaventa il fatto che non si permette di dirla!

    AMALIA, anche a me non piace la violenza, né il litigio!

    RispondiElimina