La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente.....Le porte? Si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....





post recenti

lunedì 6 gennaio 2014

Segni prodigiosi

La festività odierna ci immette nella manifestazione della vita umana del Signore e ci proietta in quella ancora più raggiante e prodigiosa della sua vita divina. I Re Magi seguendo la stella sanno che, giunti a destinazione, dovranno confrontarsi con un grande mistero da tempo atteso, da tempo studiato nelle stelle, da tempo scritto nella storia, da tempo annunciato dai profeti. Sono pronti a dimostrare al mondo intero che il Salvatore è nato, che Dio è sceso sulla terra. Davanti al Divino Bambino così piccolo ed indifeso i Magi si prostrano ed adorano e con loro anche noi ci prostriamo per adorare  le manifestazioni di Gesù, la sua Nascita, il suo Battesimo nel fiume Giordano e l'acqua cambiata in vino alle nozze di Cana.
Oggi davanti al Divino Bambino si dipana l'intera storia della Santa Chiesa e si attuano le sue nozze mistiche con Cristo suo Sposo. L'antifona al Benedictus nella Liturgia delle Ore così recita: 'Oggi la Chiesa, lavata dalla colpa nel fiume Giordano, si unisce a Cristo suo Sposo, accorrono i Magi con doni alle nozze regali e l'acqua cambiata in vino rallegra la mensa, alleluia'. Quanti prodigi! Questo ci spiega come la vita di Dio sia strettamente connessa alla nostra; con la sua incarnazione la grandezza della sua gloria si nasconde nell'umiltà della nostra vita e della nostra quotidianità: Dio viene in mezzo a noi a condividere la nostra esperienza umana tranne che il peccato. Venite adoriamo la Luce che è venuta per illuminare l'intera umanità!   

4 commenti:

  1. Una hermosa luz..

    Un beso, Martina

    RispondiElimina
  2. AMALIA, una luce così chiara che però qui in Italia non vede più nessuno. Al posto dei Re Magi viene la befana! Un abbraccio

    RispondiElimina