La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




venerdì 4 aprile 2014

Meno uno......


Ho ultimato i preparativi per il trasloco. Domani si parte. Certo, non assomiglio a questa leggiadra ragazza, che tutto sembra tranne una che ha finito di riempire decine e decine di scatoloni; non ne ho il sorriso, né la leggerezza, né lo spirito positivo; però di una cosa sono sicura stasera: ho finito!

2 commenti:

  1. Evviva! Un passo grande è stato fatto.
    Ora piano, piano verrà il resto.
    Vorrei poterti aiutare fisicamente, ma non potendo ti sono vicina col pensiero(anche se non serve a svuotare scatoloni). Un abbraccio a tutti e due.

    RispondiElimina
  2. ¡¡Animo!!

    Poco a poco se va solucionando todo...

    Un abrazo grande

    RispondiElimina