La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




lunedì 7 aprile 2014

Processo inverso

 
Eccomi! Sono sopravvissuta al mega-trasloco e sono solo all'inizio! Ora mi attende il processo inverso: aprire gli scatoloni e rimettere tutto al loro posto. Impresa ardua, difficile e lunga in quanto non tutto andrà al posto di prima perché il posto di prima non c'è più e qui è tutto diverso. Quando si cambia casa diventa difficile riprodurre i vecchi ambienti e qui sarà praticamente impossibile. Dunque prevedo tempi lunghi per riuscire a mettere tutto in ordine.

6 commenti:

  1. Martina, todo lo material sobra, ante Dios nos presentaremos sin nada.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Querida Martina
    Te deseo que seas muy feliz en tu nueva casa
    Un Beso

    RispondiElimina
  3. JUAN IGNACIO, hai ragione però abbiamo bisogno anche delle cose materiali per vivere, purtroppo facciamo l'errore di accumularne troppe facendole diventare superflue! Un abbraccio anche a te

    PRINCESA NADIE, muchas gracias. Un abrazo

    RispondiElimina
  4. Te comprendo. Es complicado hasta que consigues ordenar todo.

    Os deseo mucha suerte y felicidad.

    Un abrazo muy grande.

    RispondiElimina
  5. Carissima, ti invio il pensiero di autore anonimo:
    "Quando fai un trasloco finisci sempre col perdere o ritrovare qualcosa, dovrei fare il trasloco dei miei ricordi, magari perdo quelli brutti e ritrovo quelli belli."
    Ciao, ciao e buon lavoro. Adri

    RispondiElimina
  6. AMALIA, so che anche tu hai dovuto affrontare un trasloco e dunque riesci a capirmi.....grazie! Un abbraccio forte anche a te.

    ADRIANA, è vero! Anch'io ho ritrovato qualcosa ma spero di non aver perso niente. Mi piace il 'trasloco dei ricordi' non so però se è più faticoso di quello della casa! Un grandissimo abbraccio

    RispondiElimina