La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




mercoledì 21 maggio 2014

Dell'amor la forma /1


 
“L’uomo è come un libero specchio,
si trasforma a immagine
di ciò in cui affissa lo sguardo,
prende la forma da ciò che guarda”.

(San Gregorio di Nissa)
la seconda parte qui






 

4 commenti:

  1. Excelentes palabras.

    La imagen es inmensa e impresionante.

    Un beso grande.

    RispondiElimina
  2. AMALIA, il dipinto è il Volto Santo del pittore Guido Reni.
    Questa immagine mi affascina.....guardarla mi dona pace. Un grande abbraccio

    RispondiElimina
  3. ANGELO, chiediamo al Signore il dono di poterci specchiare in Lui, solo in Lui.......

    RispondiElimina