La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




lunedì 8 settembre 2014

Impressioni d'estate



 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

2 commenti:

  1. Todas son fotos preciosas, casi tanto como la fotógrafa ;)

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. JUAN IGNACIO, grazie! Sono foto che raccontano un'estate atipica, molto piovosa e fresca e con tanti lumaconi, in giro per il giardino, che si mangiano le mie erbe aromatiche.
    Un abbraccio anche a te

    RispondiElimina