La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




venerdì 24 ottobre 2014

Il piano Kalergi


L’immigrazione di massa, non è un fenomeno spontaneo, esso è in realtà un piano studiato a tavolino e preparato da decenni per distruggere completamente il volto del Vecchio continente. Richard Coudenhove Kalergi è uno dei principali ideatori del processo d’integrazione europea, di unificazione dell'Europa, ed è anche colui che ha pianificato il genocidio programmato dei popoli europei. Si tratta di un oscuro personaggio che i politici considerano come il padre fondatore dell’Unione Europea. Nel 1922 fonda a Vienna il movimento “Paneuropa” che mira all’instaurazione di un Nuovo Ordine Mondiale basato su una Federazione di Nazioni guidata dagli Stati Uniti. L’unificazione europea avrebbe costituito il primo passo verso un unico Governo Mondiale.Con l’ascesa dei fascismi in Europa, il Piano subisce una battuta d’arresto, e l’unione Paneuropea è costretta a sciogliersi, ma, dopo la Seconda Guerra Mondiale, Kalergi, grazie ad una frenetica e instancabile attività, nonché all’appoggio di Winston Churchill, della loggia massonica B’nai B’rith e di importanti quotidiani come il New York Times, riesce a far accettare il suo progetto al Governo degli Stati Uniti.
Nel suo libro «Praktischer Idealismus», Kalergi dichiara che gli abitanti dei futuri “Stati Uniti d’Europa” non saranno i popoli originali del Vecchio continente, bensì una sorta di subumanità resa bestiale dalla mescolanza razziale. Egli afferma che è necessario incrociare i popoli europei con razze asiatiche e di colore, per creare un gregge multietnico senza qualità e facilmente dominabile dall’elite al potere.
Benché nessun libro di scuola parli di Kalergi, le sue idee sono rimaste i principi ispiratori dell’odierna Unione Europea. La convinzione che i popoli d’Europa debbano essere mescolati con negri e asiatici per distruggerne l’identità e creare un’unica razza meticcia, sta alla base di tutte le politiche comunitarie volte all’integrazione e alla tutela delle minoranze. Non si tratta di principi umanitari, ma di direttive emanate con spietata determinazione per realizzare il più grande genocidio della storia.
In suo onore è stato istituito il premio europeo Coudenhove-Kalergi che ogni due anni premia gli europeisti che si sono maggiormente distinti nel perseguire il suo piano criminale. Tra di loro troviamo nomi del calibro di Angela Merkel o Herman Van Rompuy. Nel 2010 il premio è stato assegnato proprio ad Angela Merkel. Mentre nel 2012 il premio è stato conferito ad Herman Van Rompuy.
Le tesi del Piano Kalergi hanno costituito e costituiscono tutt’oggi il fondamento delle politiche ufficiali dei governi europei volte al genocidio dei popoli europei attraverso l‘immigrazione di massa.
G. Brock Chisholm, ex direttore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità  (OMS), dimostra di avere imparato bene la lezione di Kalergi quando afferma:
«Ciò che in tutti i luoghi la gente deve fare è praticare la limitazione delle  nascite e i matrimoni misti (tra razze differenti), e ciò in vista di creare una sola razza in un mondo unico dipendente da un’autorità centrale» (USA Magazine, 12/08/1955)
 
 
liberamente tratto da qui

2 commenti:

  1. Dobbiamo chiedi:
    Che cosa fatto i padri fondatori dell'Europa?
    Di Gaspari, Schumann, Adenauer.
    Volevano creare un'Europa cristiana.
    Un modello è Carlo Magno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero! A nessuno interessa dei padri fondatori dell'Europa cristiana e credo che i nostri politici abbiano obiettivi opposti.
      Potesse tornare Carlo Magno!!!!!!!

      Elimina