La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




venerdì 12 agosto 2016

Il mare di Joaquín Sorolla y Bastida

Joaquín Sorolla y Bastida nasce a Valencia in Spagna il 27 febbraio 1863.  E' annoverato fra i rinnovatori della pittura spagnola in chiave impressionista ed è anche uno tra i più prolifici, avendo un catalogo con più di 2.200 opere. Rimasto orfano di entrambi i genitori a soli due anni d'età viene allevato nella famiglia di una zia materna insieme alla sorella Eugenia. Nel 1888 sposa Clotilde García del Castillo, sorella di Juan Antonio García del Castillo, che aveva conosciuto quando frequentava l'Accademia di San Carlo. La coppia visse per un anno in Italia, ad Assisi, nel 1889 si stabilì a Madrid dove il pittore ebbe modo di potersi affermare.
Viaggiò molto in Inghilterra, Francia e in altri paesi europei facendo conoscere le sue opere.
Muore improvvisamente il 10 agosto del 1923 nella sua casa di Cercedilla, mentre sta dipingendo.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

12 commenti:

  1. Ne ho ancora tanti altri :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li guarderò con piacere. Usa una stesso tag per tutti, così sarà più facile ritrovarli anche a distanza di tempo (mi pare che tu usi "Arte" ? o "Dipinti"?) Buone vacanze

      Elimina
    2. Uso Arte, Dipinti, Alla ricerca della Bellezza

      Elimina
  2. Sorolla es uno de mis pintores favoritos. Me encantan sus dulces tonos pastel. Este año pienso volver a visitar su museo.

    Un abrazo grande

    RispondiElimina
  3. Sorolla es uno de mis pintores favoritos. Me encantan sus dulces tonos pastel. Este año pienso volver a visitar su museo.

    Un abrazo grande

    RispondiElimina
  4. Sí. Está en Madrid. Lo he visitado anteriormente pero volveré.
    Un beso

    RispondiElimina
  5. Sí. Está en Madrid. Lo he visitado anteriormente pero volveré.
    Un beso

    RispondiElimina
  6. El pintor de la luz...sus obras son increíbles
    Un Beso

    RispondiElimina