La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




giovedì 15 giugno 2017

Incoerenza in casa cattolica


Papa Francesco ha promosso gli obiettivi dello Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite che chiama i membri dello stato ad “assicurare l’accesso universale ai servizi per la salute sessuale e riproduttiva, inclusi quelli per la pianificazione, l’informazione e l’educazione familiare”.
Il che significa, sostanzialmente, assicurare l’accesso universale
 
all’aborto
 
alla contraccezione 
 
all’educazione sessuale.
 
Nonostante questo, il primo settembre 2016 egli ha affermato, nel suo messaggio per il giorno di preghiera per la cura dell’ambiente, di essere “grato che, nel settembre del 2015, le nazioni del mondo hanno adottato gli obiettivi dello Sviluppo Sostenibile”.
 
QUI l'articolo per intero
 

Nessun commento:

Posta un commento