La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




martedì 6 settembre 2011

Un piacevole complimento!

 'Quel vestito bianco le dona moltissimo, è una bellissima visione, la metterei in un libro di favole!'
Non capita tutti i giorni ricevere un così bel complimento! E sinceramente mi piacerebbe avere un posto proprio in un libro di favole....
http://www.poesieinversi.it/2011/01/02/come-si-scrive-una-favola/

1 commento: