La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




lunedì 2 luglio 2012

Le Furie Rosse vincono ancora!


Meritatissima vittoria quella delle Furie Rosse! Mi dispiace per gli Azzurri, ma perdere con la Spagna è molto meglio che con qualunque altra squadra! E gli Azzurri di ieri sera cosa avrebbero dovuto fare se non perdere? Ho visto una squadra, sfortunata, spenta, intimidita, intimorita, imprecisa, lenta, inconcludente, senza nerbo, carattere, forza, incisività e volontà. Per non parlare delle scelte sbagliate ed incaute di Prandelli (dall'inizio alla fine di questo campionato). I risentimenti fisici di Cassano, Chiellini, avrebbero dovuto orientarlo già all'inizio su scelte diverse. Per non parlare di Balotelli, un bambino viziato ed immaturo che si è montato la testa e crede di essere un grande campione! Forse, un giorno, lo diventerà ma ancora ha tanta strada da percorrere ed esercitarsi soprattutto nella virtù dell'umiltà.
Le Furie Rosse hanno meritato di vincere! Ho visto tanta bravura, grinta, determinazione, classe, spettacolo. Il più bravo? Iker Casillas: presente nel posto giusto al momento giusto, sempre!
Una squadra così non può che vincere.
Agli Azzurri auguro di rialzarsi presto e di cercarsi un nuovo allenatore! Un allenatore di talento, e che, soprattutto, non lasci a casa e mortifichi i veri campioni....... 
    

8 commenti:

  1. Ciao Martina! Anche oggi sebbene la giornata sia iniziata non proprio benissimo meno male che mi rilasso un attimo con i tuoi post!
    E' vero la Spagna ha meritato e l'Italia ieri si limitava a guardare il pallone. Non mi dispiace tutto sommato, considerati anche i recenti scandali che hanno coinvolto il modo calcistico italiano.
    Mi riallaccio al tema per proporre una preghiera che credo in tanti già conoscono perchè del noto Michel Quoist, che sempre prendeva spunto dalla ferialità per innalzare a Dio la sue suppliche: (metto solo il link per non fare un post troppo lungo)
    La partita nottura (M. Quoist)
    http://www.qumran2.net/ritagli/index.php?ritaglio=171

    RispondiElimina
  2. Martina, te mereces un beso grande. ¡¡Gracias por tu alegría!!.

    RispondiElimina
  3. Querida Martina, qué buena crónica has hecho en tu post, muchas gracias.

    Lamento que tu selección perdiera pero ,como tú misma has dicho, la selección española se mereció ganar.

    ¡Un abrazo!

    RispondiElimina
  4. ACQUACLUSTER: bella preghiera. E' vero la vita somiglia ad una partita, speriamo di giocare bene e vincere la coppa! Spero che la giornata per te, anche se non è iniziata bene, prenda il verso giusto, strada facendo! A me dispiace che gli Azzurri abbiano perso, però bisogna essere sportivi. Buona giornata ed un abbraccio

    AMALIA: muchas gracias y otro beso para ti....

    ANDY: muchas gracias; lamento también que mi selección perdiera, pero soy muy deportiva y objetiva: la selección española se mereció ganar. Un abrazo

    RispondiElimina
  5. buongiorno Martina.Spagna insieme con la squadra italiana ha giocato il miglior calcio in Europa.

    ¡¡¡Forza Italia!!!
    ¡¡¡Viva España!!!

    RispondiElimina
  6. xtobefree: viva! Sono d'accordo con te. Spagna ed Italia sono le migliori squadre! Per questo sono contenta che la Spagna abbia vinto. Mi ha commosso molto la festa che, nelle piazze di Torino, hanno fatto italiani e spagnoli insieme, al grido di somos hermanos!!!!! Credo che questo con altre squadre non si sarebbe potuto fare.....
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  7. La selección española hizo su mejor partido en el momento más importante, jugaron bien ante un gran rival. Me alegra tu deportividad.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. JUAN IGNACIO, la selección española se mereció ganar....
    y me alegra mucho....
    Un abbraccio

    RispondiElimina