La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




giovedì 27 settembre 2012

Tempo di ascolto

Bisogna rompere le abitudini di un vivere che non lascia neppure un momento disponibile per riflettere, per pensare; un momento per il silenzio e l'ascolto di Colui che vive in noi: Dio, il Maestro che insegna in quest'aula nella quale ci troviamo. Bisogna recuperare il nostro tempo, che è tempo di ascolto. L'unica nostra ricchezza non è nè il denaro, nè la salute, nè il lavoro, nè la fede, nè la speranza, nè l'amore: è la possibilità di fermarci a pensare Dio, ad ascoltare le sue Parole.
E' la Parola di Dio che crea l'uomo; è la Parola di Dio che lo ricrea ogni volta in cui l'uomo si distrugge e disperde....
Le parole di Dio sono strade di vita eterna, sono strade cioè che ci conducono a conoscere la Verità di Dio, a scoprire la sua Presenza personale, il suo Spirito in cui è tutta la nostra vita e la nostra libertà. (don Luigi Bracco, PARABOLE DEL SIGNORE)

5 commenti:

  1. Domani se Dio vuole ho preparato un post a cui si potrebbe rispondere, con questo che oggi ci ofri a tutti noi. Un bacio

    RispondiElimina
  2. Es importante oir la palabra de Dios, hablar con El desde el corazón porque seguro que te escucha y te comprende.
    Un beso grande.

    RispondiElimina
  3. ANGELO, verrò a leggerlo, sicuramente!

    AMALIA, è vero non c'è nessuno che ci possa ascoltare e amare come fa Dio!

    RispondiElimina
  4. Per poter ascoltare le parole e perchè entrino attraverso le orecchie e arrivino al cuore bisogna saper "fare silenzio".
    C'è troppa distrazione e troppo rumore intorno all'uomo di oggi.
    Adriana

    RispondiElimina
  5. ADRIANA, capita spesso che il rumore sia anche dentro di noi! Purtroppo!!!!!

    RispondiElimina