La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




lunedì 19 novembre 2012

Solidale con 'Corrispondenza Romana'


Stamattina apprendo dal sito dell'agenzia di informazione cattolica corrispondenza romana che un giornale francese ha pubblicato nei giorni scorsi una vignetta blasfema (che oltraggia in maniera indegna la Santissima Trinità) per promuovere il matrimonio gay in Francia. Lo stesso sito è stato messo sotto attacco hacker dopo aver consegnato il 15 u.s. a Padre Federico Lombardi, portavoce della Sala Stampa Vaticana, questo appello che invoca da parte della Santa Sede una rimostranza nei confronti di tale oltraggiosa provocazione che offende Dio e tutti i Cristiani. Ecco la lettera: 
 
Rev. Padre Lombardi,
si può ancora tacere? Oscenità e blasfemia si confondono nella sordida provocazione di un giornale francese, autore di una vignetta in cui per rivendicare l’unione omosessuale, violazione estrema della legge naturale, si oltraggia in modo inammissibile la Santissima Trinità, mistero centrale della fede cristiana. No, non è possibile mantenere il silenzio: è necessario che la Santa Sede esprima pubblicamente la sua indignazione, come stanno facendo tanti semplici cattolici in Francia e in Europa. E poiché Lei è portavoce della Santa Sede, a Lei ci rivolgiamo affinché si faccia nostro portavoce presso le supreme autorità ecclesiastiche, alle quali chiediamo di elevare una protesta vibrante e fare i passi necessari presso il governo francese affinché mai più si ripeta una vergogna del genere. Che la voce degli uomini si alzi prima della mano di Dio, che da nessuno può essere impunemente irriso (Gal. 6, 7)!
Con devoto ossequio
.............................................................
 
A questa lettera segue un elenco di firme tra cui quelle di esponenti del mondo culturale cattolico. Mi auguro che si possa fare qualcosa in merito, perchè sarebbe ora che noi Cristiani facciamo sentire la nostra voce senza dover essere censurati da chi non la pensa come noi!
 
 

2 commenti:

  1. Carissima, ciò che sta succedendo è terribile , oltraggioso, non so con quali parole definirlo. Nel vedere quell'orrore mi sono sentita girare la testa, ho ricevuto un pugno nello stomaco. "Signore perdona loro perchè non sanno quello che fanno"
    Il perdono ma anche lo sdegno, Gesù non lascerà impunito tutto ciò ma come già fece nel tempio rovescerà le bancherelle della stupidità e meschinità umana.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. ADRIANA, è davvero un grandissimo oltraggio verso il Signore. La vignetta è disgustosa e rivoltante ma nessuno in Italia, e mi riferisco ai telegiornali, ne ha parlato. Se fosse stata una vignetta contro Maometto (quantunque la fantasia perversa e malsana non abbia prodotto quanto fatto contro la SS Trinità) tutto il mondo l'avrebbe saputo! Che il Signore abbia pietà.....

    RispondiElimina