La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




giovedì 3 dicembre 2015

Invoca Maria

Come nella generazione naturale vi è un padre e una madre, cosí nella generazione soprannaturale e spirituale vi è un Padre che è Dio e una madre che è Maria.
(San Luigi Maria Grignion de Montfort).
 
Nelle vicende dolorose dei tempi non restano altri conforti che quelli del cielo e tra questi l'intercessione potente di quella che fu in ogni tempo l'Ausiliatrice dei Cristiani.
(San Pio X)
 
Nei pericoli, nelle angustie, nei dubbi pensa a Maria, invoca Maria. Seguendo Lei, non devierai; invocandola non ti dispererai; pensando a Lei non peccherai; tenendoti stretto a Lei non cadrai.
(San Bernardo di Chiaravalle)

Nessun commento:

Posta un commento