La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente.....Le porte? Si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....





post recenti

venerdì 3 luglio 2015

San Tommaso apostolo e la cintura della Santa Vergine





Icona della Vergine che consegna la sua cintura a San Tommaso
La cintura della Santa Vergine, custodita nel monastero ortodosso Vatopedi del Monte Athos, è una delle reliquie più venerate del mondo cristiano orientale.
La cintura sarebbe stata tessuta da Maria stessa in pelo di cammello. La leggenda tramanda che, al momento della sua Assunzione, Maria l’abbia donata all'apostolo Tommaso. In seguito venne conservata nel Palazzo imperiale di Costantinopoli fino a quando, nel XIV secolo, un re di Bulgaria non se ne impadronì. In seguito, il principe Lazzaro I di Serbia ne fece dono al Vatopedi.
Gli ortodossi credono che grazie all’intercessione della Vergine queste cinture aiutino a curare l’infertilità femminile.
 
Le altre cinture della Vergine
Qualcuno può arricciare il naso davanti a questa "fiammata" di devozione popolare mariana, catalizzata da un indumento che si dice sia appartenuto alla Madre di Dio. Ma bisogna aggiungere che la cintura di Vatopedi non è l'unica ad essere venerata, tanto è diffusa in Oriente e Occidente la convinzione della serietà di questo segno e il pio desiderio di poterlo vedere. Cinture della Vergine sono presenti in Francia (a Le Puy-Notre-Dame e pure a Quintin in Bretagna), in Inghilterra (Bruton nel Somerset), in Spagna (nella cattedrale di Santa Maria di Tortosa), ma anche a Cipro e nella citta di Homs in Siria.
Per l'Italia, che non poteva non reclamare anch'essa una reliquia tanto preziosa, c'è Prato, nella cui cattedrale è custodito il "Sacro Cingolo" della Vergine Maria. E' creduto l'originale consegnato dalla Madonna a San Tommaso come prova della sua Assunzione al cielo.
A parte il fenomeno della "duplicazione" delle reliquie, che non deve turbare il sonno di nessuno, possiamo invece dire, in positivo, che la diffusione in tutte le Chiese della devozione alla santa Cintura è il corrispettivo mariano della pietà connessa alla Sacra Sindone di Cristo. Questa è segno della risurrezione del Signore, quella memoria devozionale "tangibile" dell'assunzione in corpo e anima della Vergine Madre al termine della sua esperienza terrena.

San Giovanni Paolo II, in visita a Prato, venerò personalmente il Santo Cingolo conservato presso la cattedrale nel VI centenario della Traslazione della reliquia a Prato (1996).
 
Oggi la Chiesa Cattolica ricorda San Tommaso, l'apostolo incredulo della risurrezione di Gesù che disse di poter credere a questo evento solo se avesse potuto mettere il dito al posto dei chiodi nel costato, nei piedi e nelle mani di Gesù.
 

4 commenti:

  1. Che bello, non ne avevo mai sentito parlare, mi piacerebbe vederlo. L'immagine di Maria che lascia la sua cintura a Tommaso prima di essere Assunta in Cielo è commovente.....
    Grazie per questo bel post.......
    Un grandissimo abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un episodio che ha un importante risvolto di fede.
      Grazie a te.
      Un abbraccio

      Elimina
  2. No lo sabía. Agradezco este precioso texto que me ha encantado leer.
    Un beso grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amalia, eres una gran amiga!
      Un beso

      Elimina