La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




mercoledì 15 aprile 2015

Una preghiera d'amore

Viviamo un tempo di guerre, di grandi violenze, di stermini, di persecuzioni. Una parte del nostro mondo soffre per la cattiveria e l'efferatezza di uomini che in nome di Dio si sentono legittimati a dare la morte per stabilire un ordine dettato da una legge che divide i fedeli dagli infedeli, gli amici di Dio dai suoi nemici. Questa è, senza ombra di dubbio, una legge spietatissima e non viene da Dio, il quale insegna l'amore, il rispetto, la misericordia, la prudenza, la condivisione, la concordia, l'accoglienza, la scoperta che ogni uomo è fratello e prossimo dell'altro.
 
 
Signore, Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini,
volgi il tuo sguardo sull'umanità ferita e sfigurata
dalle violenze, dal sangue, dal peccato, dalla barbarie.
 
Chinati sui cuori lacerati dal dolore,
piagati dalla cattiveria.
Mostrati qual medico di misericordia,
risana i cuori affranti
perdona i cuori malvagi
dona a tutti un cuore nuovo e puro.
 
Dona occhi limpidi
che sappiano guardare con il tuo sguardo d'amore.
Concedi a tutti pace, concordia e desiderio di perdono.
Non permettere che nel mondo ci siano odio,
violenza e guerra.
Non permettere che nel cuore delle tue creature ci siano odio, violenza e guerra.
Attira tutti a te.
 
Compi di nuovo prodigi su questa terra
che già ti ha visto passare e beneficare tutti: 
rendi la vista ai ciechi, 
la vita ai morti,
la salute agli ammalati,
l'innocenza ai peccatori pentiti,
la parola ai muti,
l'udito ai sordi,
l'integrità fisica agli storpi.
 
Il tuo sacratissimo cuore,
illumini con i suoi raggi
l'universo intero,
le tenebre del male
annidate in ogni cuore malvagio,
le ombre grigie che offuscano le menti.
 
Rendici capaci di pentimento
e di lacrime d'amore.
  
 Amen  
 

6 commenti:

  1. Una oración muy bella.
    Para recordar siempre.
    Un beso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muchas gracias mi querida amiga!
      Un abrazo

      Elimina
  2. E' un invito ad amare Dio e a sentirlo come Padre buono che ha cura di ognuno dei suoi figli. Eccellente

    RispondiElimina