La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




giovedì 23 febbraio 2012

Dio ci ama dall'eternità


(Il Maestro Maurizio Pollini suona Chopin Op.9 nr 2)

TRATTO DA SANT' ALFONSO MARIA DE' LIGUORI - PRATICA DI AMAR GESU' CRISTO -(Ed. Città Nuova Cap 1 pag 32)

Vertice della santità e della perfezione è amare Cristo, nostro sommo bene, nostro salvatore, nostro Dio. E', infatti,proprio lui a dirci: "Il Padre stesso vi ama, perchè voi avete amato me" (Gv 16,27). "Alcuni - nota san Francesco di Sales - fanno consistere la perfezione in una vita austera, altri nella preghiera o nella frequenza dei sacramenti e altri ancora nelle opere di carità...Ma sbagliano. Vera perfezione è amare Dio con tutto il cuore". Scrive, infatti, l'apostolo Paolo: "Al di sopra di tutto ci sia sempre l'amore, perchè è soltanto l'amore che tiene perfettamente uniti" (Col 3,14). E sant'Agostino aggiunge: "Ama Dio e fà quel che vuoi" perchè a una persona che ama Dio, sarà lo stesso amore a farle evitare ciò che dispiace e fare ciò che gli è gradito. 
Forse Dio non merita il nostro amore? Egli ci ha amati fin dall'eternità: "Ti ho sempre amato e continuerò a mostrarti il mio amore incrollabile" (Ger 31,3). "Uomo - sembra dire il Signore -, sappi che io sono stato il primo ad amarti. Tu ancora non eri venuto al mondo, anzi non c'era neppure il mondo, ed io già ti amavo. E da quando, si potrebbe dire, sono Dio che ti amo; da quando ho amato me, ho amato anche te!". A ragione, dunque, la martire Agnese, a un giovane che le avanzava proposta di matrimonio, rispose: "Sei stato già preceduto; è stato il mio Dio ad amarmi per primo. Egli mi ama dall'eternità. E' giusto che io non ami altri che lui".  


CARA ADRIANA, AUGURI CON TUTTO IL MIO AFFETTO, CON TUTTA LA MIA GRATITUDINE, TUTTA LA MIA VICINANZA E STIMA....
BUON COMPLEANNO! 

5 commenti:

  1. Dios es Amor, así que no sabe hacer otra cosa (afortunadamente).

    RispondiElimina
  2. Caro Rafael, grazie per le tue perle di verità gioiosa e ilare!
    Fortunatamente per noi Dio non sa fare altro che amare!!!!!

    RispondiElimina
  3. Grazie infinite per i tuoi auguri che hanno scaldato il mio cuore e asciugato le mie lacrime.
    E' difficile pensare al mio primo compleanno senza Vittore.
    Ma come al solito pecco di ingratitudine perchè non solo sola, Vittore mi è vicino così come lo è il Signore e anche una cara amica come te e M.

    RispondiElimina
  4. Per qualche tempo la frase "Dio ha tanto amato per la prima volta mi ha colpito duro, perché tutto ha una visione diversa delle cose,e uno si sente un vero figlio da un padre che lo ama.
    Bacio

    RispondiElimina
  5. PER ADRIANA:
    Carissima, ti siamo vicini con tutto l'affetto di cui siamo capaci! Un abbraccio

    POR ANGELO:
    E' vero che tutto assume una prospettiva diversa se consideriamo che Dio ci è Padre e noi figli amati; dal cuore scaturisce la gratitudine.....
    Un abbraccio

    RispondiElimina