La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




venerdì 24 febbraio 2012

La lampada e il giglio

2 Giugno 1937, 0re 11.30

Caro Gesù crocifisso
io ti voglio tanto bene a Ti amo tanto.
Io voglio stare sul calvario con te e soffro con gioia perchè so di stare sul Calvario.
Caro Gesù, io Ti ringrazio che Tu mi hai mandato questa malattia perchè è un mezzo per arrivare in Paradiso. Caro Gesù dì a Dio Padre che lo amo tanto anche Lui. Caro Gesù io voglio esser la Tua lampada e il Tuo giglio caro Gesù. Caro Gesù dammi la forza necessaria per sopportare i dolori che Ti offro per i peccatori. Caro Gesù, dì allo Spirito Santo che mi illumini d'amore e mi riempia dei suoi sette doni. 
Caro Gesù dì alla Madonnina che l'amo tanto e che voglio stare insieme a Lei sul Calvario perchè io voglio essere la Tua vittima d'amore caro Gesù. 
Caro Gesù Ti raccomando il mio Padre Spirituale e fagli tutte le grazie necessarie.
Caro Gesù Ti raccomando i miei genitori e Margherita.
Caro Gesù Ti mando tanti saluti e baci
Antonietta di Gesù 
Tratto da 'Le lettere di Nennolina' a cura di Stefania Falasca Ed San Paolo pag 110
http://www.nennolina.it/bio_index.htm


   

8 commenti:

  1. Cara Martina, oggi stesso il tuo post mi ha lasciato senza parole.

    Impressionante.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Caro Gesù:

    Los bambinos estan cerca de i te, porque essere gentile con tutos los. Il mio italiano es inventato, io lo so, ma uscier del mio cuore, cosicché que tu compredere lo que io digo.

    Caro Gesù, un abbraccio molto grande da blog del tuo angelo Martina.

    Il tuo amico, Rafael.

    RispondiElimina
  3. Bellissimo post, una testimonianza di fede assoluta che viene da un'anima pura.......quando leggo queste cose non riesco a capire come possa esistere al mondo gente che non crede in Dio!!!!
    Grazie Martina un'abbraccio!!!

    RispondiElimina
  4. POR ANDY:
    Caro Andy, anch'io la prima volta che ho letto di Nennolina (abitavo vicino Roma e lei è sepolta nella Chiesa di Santa Croce in Gerusalemme a Roma)sono rimasta veramente senza parole! Spesso ho visitato la sua tomba ed ogni volta mi prende un nodo alla gola, un'emozione intensa. Per me è la più grande santa mistica bambina! Speriamo di avere la gioia di vederla presto annoverata tra i santi. Impressionante il suo coraggio nella sofferenza.
    Un abbraccio

    POR RAFAEL:
    Ottima preghiera, l'italiano è inventato ma le parole che vengono dal cuore quelle si comprendono.
    Grazie.....
    Un abbraccio

    PER ANGELO:
    Anch'io penso la stessa cosa. Credo che questi bambini siano la prova inconfutabile e tangibile che Dio esiste! Ne sono convinta, estremamente convinta!!!!!!
    Un abbraccio a tutta la tribù

    RispondiElimina
  5. Ahhhhh, questa bambina. Lánno scorso la portai nel mio blog, la sua vita mi colpí fortemente, come tutti i bambini che scropono il cammnio dell'amore cosí forte e lo seguono.
    Mi raccomando a la sua intercesione.
    Grazie per questa belleza.
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. Non conoscevo la storia e la vita di nennolina. Ora sono più ricca.
    Non immaginavo che nel cuore di una bambina potesse esserci un amore per Gesù e Maria così grande, forte, immenso come quello della piccola nennolina.
    Amore, offerta e accettazione quale esempio per noi adulti.

    RispondiElimina
  7. Pax et Bonum Martina ,
    Dalla Croce siamo stati salvati ,sai cosa dice San Paolo della Croce ?
    Prendete tra le mani un Crocifisso e sentirete che predica vi farà .

    Francesco di Santa Maria di Gesù
    Terziario Francescano

    RispondiElimina
  8. POR ANGELO:
    Io sono rimasta sconvolta quando ho letto la prima volta la sua vita. Che creatura meravigliosa! La amo per la sua semplicità, il suo eroico coraggio, la sua solida fede, la sua fortezza di donna-bambina!
    Un abbraccio

    PER ADRIANA:
    Sì, è un grande esempio per noi adulti. La malattia l'ha proiettata da subito nel cuore nell'Eternità! Continuerò a riportare altre sue lettere a Gesù, per tutta la quaresima, per arricchirci ancora di più e per vivere questo tempo col cuore e lo spirito di bambini.
    Un abbraccio

    PER FRANCESCO:
    Caro Francesco, benvenuto! Speriamo di essere sempre capaci di prendere in mano il crocifisso e di saper ascoltare il suo insegnamento di amore. Grazie...
    Un abbraccio

    RispondiElimina