La mia Terra di Mezzo

Tra un fonendo ed una tazza, scorre la mia Terra di Mezzo, il mio presente, sospeso tra il passato ed il futuro, il creato e l'increato, il finito e l'infinito, l'azione e la preghiera, il bene e l'anelito di santità, le luci e le ombre, il dire e il fare, la gioia e il dolore, le parole e il silenzio, il visibile e l'invisibile, il donare e il ricevere, il familiare e l'estraneo, i profumi, i colori, i sapori della natura. Amo le porte, si possono aprire, spalancare sul mondo, ma si possono anche chiudere, per custodire preziosi silenzi e recondite preghiere....




mercoledì 29 febbraio 2012

Il silenzio della Creazione

Resto sempre affascinata dal racconto della Creazione di Dio che leggiamo nel libro della Genesi. Immagino l'intero processo avvolto nel totale silenzio, nella gioia dell'amore che esce dal Cuore della Trinità. Lo stesso sentimento lo provo davanti ad un bel dipinto. Mi affascina l'artista che dipinge, che 'crea' copiando dalla Mano di Dio la sua opera, che, anche se imperfetta, rispecchia la grande perfezione e l'immortalità di Dio, ispiratore di ogni cosa bella  che l'uomo sappia trarre dalle sue mani. Dio ha impresso la Sua Immagine, nell'uomo e gli ha donato il Suo Spirito creativo. Non è un segreto che sono molto affascinata dalla creatività degli artisti, di quelli veri però, e traggo ispirazione nell'ammirare un bel quadro. Sono molto orgogliosa del fatto che il mio primo lettore (che ora è una sagomina grigia e anonima nell'elenco dei lettori fissi)) è stato un artista spagnolo, un pittore, i cui quadri da ammirare nei suoi blog, mi hanno talmente affascinata da ispirarmi pagine e pagine di meditazioni. Purtroppo il pittore ha chiuso i suoi blog (che descrivevano il suo percorso artistico nel corso degli anni)e non so perchè! Nulla si può più ammirare delle sue creazioni. Mi dispiace moltissimo, ma come si può vedere, non riesco a cancellare il suo blog dall'elenco dei preferiti, perchè mi sembrerebbe di cancellare la sua traccia nella mia vita, tutto ciò che con la sua creatività mi ha trasmesso e poi perchè spero che un giorno, non tanto lontano, possa riaprirli!!!!!!!!! 
................................................................

L'altro giorno mi hanno regalato un libro. Ho cominciato a leggerlo subito e sono rimasta incantata da questa pagina :

"Dio ha fatto ogni cosa buona, tutto a servizio dell'uomo (...) Che cosa poteva fare ancora? Per l'uomo ha creato le galassie lontanissime, le stelle, il sole, i pianeti; per lui ha creato un cielo meravigliosamente vario e sconvolgente per la sua immensità! Ha creato una terra. E sulla terra la vita in tutte le sue infinite manifestazioni affinchè tutto fosse segno, traccia di sentiero per i passi dell'uomo; e le acque e i monti, sì che ogni luogo avesse la sua bellezza e la sua singolarità e tutto fosse bello, ordinato, attraente, e silenzioso: per non disturbare l'uomo nel suo colloquio con Dio.
Dio ha creato tutte queste cose per l'uomo, solo per l'uomo, per ogni singolo uomo". (pag 186)

TRATTO DA 'PARABOLE DEL SIGNORE' DI LUIGI BRACCO 
TEC EDITRICE (FOSSANO) CUNEO 

E, dopo aver letto e meditato queste parole, ogni volta che facciamo una passeggiata in mezzo alla natura non possiamo non esplodere di felicità pensando a Dio che ha fatto tutto questo per noi!!!!!

Altri POST in tema li trovate QUI  E  QUI
LI HO INTITOLATI INNO ALLA SAPIENZA

5 commenti:

  1. Sabes Martina..mi padre era artista...pintor...y he visto como la providencia le llevaba la mano tantas veces....me ha ayudado a convertirme el verlo obedeciendo para pintar las bellezas de la creacion...rezaba asi....mostrando al mundo la Belleza del creador...Ahora ya estará pintando en el cielo....y espero reunirme con él para seguir Bendiciendo al padre celeste....agarrada a su Hijo abrazando la Cruz es mi Camino..sin pedir señales que me muestren el desierto sino dejandome llevar con buena disposicion...sin esperar nada ...solo seguirlo confiadamente y en la serenidad....un beso

    RispondiElimina
  2. Carissima Gosspi, la figura di tuo padre è bellissima e leggo il blog a lui dedicato! Sono felice che tu abbia avuto un papà così. La sua preghiera era davvero sublime! "Rezaba asì, mostrando al mundo la Belleza del creador".... Maravilloso!!!!!!
    Sicuramente in Cielo riuscirà ancora meglio a dipingere la Bellezza di Dio perchè lo vede così come Egli è. Muchas gracias y un beso

    RispondiElimina
  3. Cara Martina. Uno dei sentimenti più sconvolgente è quello di vedere la natura in tutta la sua gloria. Infatti, nel silenzio contemplativo, è possibile ascoltare le note che compongono la melodia melodica di tutto il reale e quindi vi permetteranno di scoprire il Creatore.

    Il quarto Concilio Lateranense ci ricorda che attraverso le cose create si può arrivare a amorevole Creatore.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. Il mondo è retto da una intelligenza infinita. Più osservo, più vedo questa intelligenza che risplende dietro il mistero delle cose. So che qualcuno mi schernirà. Ma poco importa. Sarà più facile strapparmi la pelle che la fede in Dio - ....Dio? in non lo credo: lo vedo.
    ( Fabre)

    RispondiElimina
  5. POR ANDY:
    E' vero attraverso le cose create si può conoscere il Creatore!
    Grazie per il tuo sapiente contributo.

    PER ADRIANA:
    Fabre è grandioso! Grazie!

    RispondiElimina